top index section home page invia una e-mail

L'incontro di preghiera settimanale

preghiera

La Comunità centrale si riunisce a Cagliari nel Convento dei Padri Cappuccini ogni martedì alle ore 18,30, per condividere la preghiera comunitaria, la catechesi e la Santa Messa.

L'incontro di preghiera inizia con canti di lode e preghiere spontanee. Viene invocato lo Spirito Santo affinché penetri nei cuori dei presenti e, grazie alla sua opera, ognuno possa lodare e ringraziare Dio. Il Pastorale (costituito dai fratelli che hanno la responsabilità della guida della comunità) coadiuvato dai fratelli del ministero del canto e dell'animazione, guida la preghiera e la conduce sotto l'azione invisibile dello Spirito Santo. Tutti i presenti partecipano lodando il Signore con preghiere spontanee, canti, lettura di passi biblici, profezia.

Al termine il Pastorale e i fratelli del ministero di intercessione e di guarigione pregano per i bisogni dei fratelli.

La Santa Messa presieduta dal Consigliere Spirituale, conclude e sigilla l'incontro di preghiera.

Durante il mese sono previsti: l'adorazione al Santissimo, la recita del Santo Rosario e delle brevi catechesi.

I convegni di spiritualità carismatica

fedeli

Ogni tre mesi viene organizzata una giornata di spiritualità che raduna tutti i gruppi della nostra comunità provenienti da tutta la Sardegna. Le catechesi sono tenute da relatori italiani e stranieri conosciuti e stimati per il loro carisma di insegnamento.

Questo raduno è preceduto da una intensa preghiera e attività preparatoria del Pastorale che, oltre a curare l'aspetto formativo-pastorale e preparare le Relazioni da sviluppare nel raduno, prende gli ultimi accordi con i fratelli dei vari ministeri.

Il Pastorale indica ai fratelli degli altri servizi come collocare le sedie, il palco, l'amplificazione, l'occorrente per la registrazione audio e video, dove montare il box che servirà da sacrestia, come allestire il pannello con il tema del convegno, in che modo addobbare il padiglione, quando provare gli strumenti musicali e le voci e dove predisporre i luoghi più idonei per le confessioni del giorno dopo.

La giornata del Convegno inizia presto: già verso le sette del mattino un gruppo di fratelli è pronto a dare il suo contributo. Verso le otto cominciano ad arrivare autobus e auto provenienti da tutte le province sarde.

Alle otto e trenta vengono aperte le porte e i fratelli di servizio guidano i partecipanti nel loro ingresso al padiglione. I malati vengono accompagnati nel settore  riservato da un gruppo di fratelli che saranno a loro disposizione per tutta la giornata. Anche i Religiosi vengono accompagnati al loro settore. I bambini hanno un'area del padiglione tutta per loro, dove verranno seguiti dai fratelli preposti a questo servizio.

I tremila posti sono pressappoco tutti occupati, lo speaker dà il benvenuto, i primi avvisi, e presenta i relatori.

La parola passa alla corale e al gruppo dell'animazione della preghiera, coadiuvati dai responsabili dei vari gruppi sardi che guidano la preghiera. Partecipano tutti, dal più giovane al più anziano e con le braccia alzate, lodano il Signore cantano e pregano.

Dopo la lode e la preghiera l'assemblea ascolta le catechesi. Nel pomeriggio si riprende con la recita del Santo Rosario, la preghiera di lode e un'altra catechesi.

Durante la giornata i sacerdoti e coloro che hanno il ministero guidano la preghiera di intercessione per i sofferenti.

La Santa Messa inizia con la processione dei Sacerdoti e dei Diaconi che innalzano la croce e la Parola. I bambini animano la processione offertoriale portando il pane e il vino al Celebrante. La Consacrazione del Corpo e del Sangue di Cristo è il momento culminate. Il Padre Nostro viene cantato da tutti tenendosi per mano, ed il segno della pace porta la vera riconciliazione di Gesù. Tutto si svolge nell'ordine e nella massima compostezza.

Lo speaker porge i ringraziamenti finali ai partecipanti e ai relatori, quindi la corale conclude con alcuni canti gioiosi.

Sono le venti di sera, quando i convenuti defluiscono dal padiglione con il volto gioioso e quella serenità che prima era più tenue. Quando il padiglione è vuoto da ogni attrezzatura è passata la mezzanotte, ma c'è la soddisfazione perché Gesù ha toccato molti cuori.

Gli audiovisivi

Le relazioni che vengono svolte nei nostri convegni sono registrate su supporto audio e video e vengono divulgate solo su richiesta. E' un modo nuovo di evangelizzare: la Parola di Dio può così raggiungere i fratelli più lontani e diventa un ottimo mezzo di crescita spirituale quando viene ascoltata durante l'incontro di preghiera.

I canti

Simona Tronci

I canti del Rinnovamento Carismatico sono in gran parte biblici, sono cioè, Parola di Dio musicata. Alcuni di questi sono stati composti dalla nostra sorella Simona Tronci. Le audiocassette di Simona Tronci sono: Miei cari amici, Canterò in eterno al Signore.

Gli altri canti sono composti o importati dalla Comunità Carismatica La vigna del Signore di Empoli. Questa Comunità, dotata di un forte carisma del canto, ha fondato una sala d'incisione: la Morning Star Music. Molti dei canti usati nella nostra Comunità sono inseriti in queste audiocassette: Splendi Gesù, Stringici insieme, Questo è il tempo, Anche gli alberi batteranno le mani, Sveglia Israele, Dio è Amore, El Shaddai, E passerò quel fiume, E' Lui il Re, Vieni alla mensa, Maestà, I giorni di Elia.

Queste audiocassette o gli spartiti musicali possono essere richieste sul sito web della Morning Star Music.

L'Incontro di Preghiera Settimanale